Motori di ricerca internazionali

L’Italia è fanalino di coda in Europa per gli acquisti online! Non lo diciamo noi di 365social, lo dice EUROSTAT*: Nel 2012 solo il 29% degli utenti internet italiano ha utilizzato la rete per comprare beni e servizi. In attesa che l’Italia si riprenda dal torpore e dallo stallo economico, appare sensato per le aziende Italiane studiare strategie per essere visibili all’estero con siti web in grado di vendere con successo nei principali mercati europei e mondiali.*Eurostat

Un 29% che stride parecchio se raffrontato all’82% degli acquisti on line effettuati dagli internauti inglesi, 79% di Danesi e Svedesi, 77% dei Tedeschi.

Aprire il proprio sito web aziendale ad un mercato estero, sia esso un ecommerce o più semplicemente un sito web vetrina di presentazione di prodotti o servizi, non è poi così difficile. Farsi affiancare in questa operazione da una web agency che conosce le dinamiche on line dei mercati stranieri è fondamentale per ottenere sin da subito risultati concreti.

Noi di 365social riteniamo che per potersi guadagnare una fetta di visibilità all’estero sia necessario compiere un percorso di questo tipo:

  • esaminare il mercato straniero di riferimento e capire se il nostro prodotto o servizio possa avere una platea diversa da quella italiana
  • compiere una analisi delle keyword in lingua straniera e affidare la traduzione del sito web a madrelingua
  • ottimizzare il sito web nella parte tecnica del codice, compilando opportunamente l’header con title e meta tag tradotti correttamente
  • distribuire sulle pagine del sito web contenuti esaustivi, originali e di qualità
  • offrire assistenza in lingua o quantomeno offrire strumenti di contatto diretti (ad esempio live chat) nella lingua di destinazione
  • operare una corretta strategia link building, non solo su directory ma anche su siti web di qualità, che parlino di noi con recensioni, comunicati stampa e quant’altro
  • ragionare sulla strategia corretta da utilizzare per il motore di ricerca di riferimento nel paese straniero
  • nel caso di ecommerce utilizzare strumenti di visibilità di comparazione prezzi e market place (ad esempio leguide.fr, idealo.de, amazon, pixmania etc.)

Certo, google può essere universalmente considerato il più importante motore di ricerca nel mondo. In Italia è utilizzato dalla stragrande maggioranza degli utenti, ben oltre il 90% di questi infatti affida le proprie ricerche nel web proprio a google. Però in altre nazioni lo scenario non è proprio lo stesso. In Cina per esempio google si confronta con Baidu, negli Stati Uniti con Yahoo e Microsoft Bing i quali, anche grazie a faraonici investimenti, stanno conquistando interessanti quote di mercato. Per il mercato russo, il motore di ricerca principale è yandex.

Per il posizionamento dei siti web all’estero, 365social si avvale della preziosa collaborazione di agenzie esterne per la visibilità in Cina e Russia e di un servizio di traduzioni madrelingua in grado di erogare contenuti di qualità nelle principali lingue del mondo.